Picchiata e segregata,arrestato compagno

Geloso, dedito all'uso di alcol e droghe, avrebbe maltrattato costantemente per nove anni l'ex convivente, segregandola per mesi in casa anche dopo l'arrivo della figlia, che oggi ha cinque anni. Un incubo interrotto dalla Polizia che ha arrestato su ordine del Gip un 27enne di Capua. Deve rispondere di maltrattamenti in famiglia, sequestro di persona, violenza e minacce. E' stata la vittima a denunciare l'ex compagno; la donna, rimasta chiusa in casa nei primi tre mesi di quest'anno perché il 27enne aveva sequestrato le chiavi, è riuscita a liberarsi e a fuggire con la bambina rifugiandosi in un centro antiviolenza. Si è poi recata alla Questura di Caserta dove ha raccontato tutto ai funzionari della Squadra Mobile. Ne è uscito fuori un quadro inquietante, fatto di continue violenze; la donna ha raccontato che il marito, drogato e ubriaco, la picchiava almeno tre volte a settimana con calci, pugni e altri oggetti, non la faceva uscire, impendendole di vedere parenti e amici.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Isernia News
  2. Noi Caserta
  3. Noi Caserta
  4. Il Giornale del Molise
  5. Ciociaria24

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Cantalupo nel Sannio

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...